card payments
Spedizione gratuita disponibile su tutti gli ordini

Qual è il migliore magnesio per il sonno?

Scritto da Andy Mobbs
Donna distesa nel letto

La maggior parte di noi non dorme abbastanza. Nel mondo d’oggi, pieno di stress e frenesia, la mancanza di sonno è una delle lamentele più comuni negli studi dei medici. Oltre a non dormire abbastanza, circa un terzo delle persone ogni anno soffre di insonnia completa, percentuale che aumenta fino al 50% nelle persone con più di 60 anni (1). Tuttavia, a causare tutto ciò potrebbe essere la mancanza nel nostro corpo di un minerale di importanza vitale, il magnesio. Anche se si sta solo cercando di dormire un po’ di più o di restarsene un po’ più tranquilli, l’aggiunta di magnesio alla propria dieta attraverso degli integratori può aiutare a far sentire calmi e rilassati, rendendo così migliore il sonno. In questo articolo, cercheremo di capire qual è il magnesio migliore per il sonno, allo scopo di aiutarti a scoprire cosa determina l’insufficienza di magnesio.

Come si fa a sapere se si soffre di carenza di magnesio?

Ci sono alcuni segnali rivelatori a cui prestare attenzione.

  • Per prima cosa, se si hanno difficoltà ad andare a letto
  • Se si ha il sonno leggero e ci si sveglia con facilità
  • Se ci si sveglia di norma prima che suoni la sveglia
  • Se si soffre regolarmente di crampi
  • Se si deve andare spesso in bagno dopo aver bevuto
  • Se si hanno mani e piedi freddi
  • Se si hanno dolori a collo e spalle
  • Se si verificano contrazioni in piccoli muscoli come le palpebre.

Qualsiasi carenza di magnesio può diventare anche peggiore con l’età, dal momento che le cattive abitudini alimentari e gli effetti dello stress si accumulano e colpiscono la funzionalità and hit our gut function, abbassando la nostra capacità di assorbimento.

I ricercatori sostengono che il magnesio possa aiutare chi ha problemi di sonno

Il magnesio fa bene per il sonno, ma come funziona?

Il magnesio è di importanza vitale per il corretto funzionamento dei recettori GABA nel cervello e nel sistema nervoso centrale. I recettori GABA sono quei neurotrasmettitori che ci permettono di rilassarci, e sono considerati la “pillola del relax”. L’attivazione dei recettori GABA ci permette di spegnere l’interruttore e di dare un freno alle nostre frenesie. Il magnesio aiuta a ridurre gli effetti della glutammina, un neurotrasmettitore stimolante che può tenere costantemente in moto la nostra mente e impedirci di dormire. Aiuta inoltre a disattivare e abbassare i livelli di cortisolo e di adrenalina, i cosiddetti ormoni dello stress (4).

La ricerca nella scienza medica su magnesio e sonno

Uno studio pubblicato sul Journal of Research in Medical Sciences sull’insonnia negli anziani ha scoperto, durante un test di otto settimane in cui ai soggetti era stata somministrata una dose quotidiana di 500 mg di magnesio o un farmaco placebo, che il gruppo che aveva assunto il magnesio aveva visto un significativo aumento della durata del sonno e della qualità del sonno. Inoltre, si era verificata una riduzione degli effetti percepiti dell’insonnia (lo stress avvertito per il mancato sonno), oltre che una riduzione del cortisolo e un aumento della melatonina (un ormone che controlla i cicli di sonno e veglia) (5).

Gli autori hanno concluso dicendo che il magnesio si era rivelato un opzione di cura eccellente sugli anziani, che sarebbe stata applicabile al resto della popolazione. In considerazione dei risultati e del fatto che il magnesio è economico e molto sicuro da assumere, sembra che esso sia un’ottima scelta per chiunque soffra di disturbi del sonno. Provalo e giudica tu stesso la sua efficacia in base ai risultati che otterrai!

Per quanto bisogna assumere il magnesio prima che aiuti nella regolazione del sonno?

A dispetto di tutti i trucchi, le pillole e le pozioni esistenti, studiate per farci godere di una buona notte di sonno, il magnesio è probabilmente l’unica sostanza in grado di fare la differenza nel giro di 24 ore. E’ assolutamente vitale per far sì che funzioni il sistema che ci permette di rilassarci e andare a dormire. Tuttavia, il problema è che l’80% di noi non consuma abbastanza magnesio nella dieta (2).

Al giorno d’oggi c’è sempre meno magnesio nell’acqua, nel sale, nella frutta e nella verdura. Frutta e verdura oggi crescono più rapidamente, perciò hanno meno tempo per assorbire il magnesio dal terreno (3). Inoltre, lo stress stesso depriva il corpo di magnesio, perciò quell’80% che rappresenta la percentuale di chi è carente di magnesio non è una sorpresa.

Qual è il magnesio migliore per dormire?

Il magnesio deve essere combinato con un’altra molecola per essere reso stabile. Ciò significa che ne esistono diversi tipi, ad esempio il magnesio citrato, ascorbato o orotato. Le diverse molecole alle quali il magnesio viene legato modificano l’efficacia del magnesio, perciò scegliere quello giusto è determinante per poter ottenere i maggiori benefici.

Noi di Intelligent Labs abbiamo creato il magnesio più efficace per il sonno disponibile sul mercato. Nel nostro integratore abbiamo tre tipi diversi di magnesio, scelti in modo specifico per le loro proprietà uniche.

  • Per prima cosa abbiamo il Magnesio-L-Treonato. Questa forma di magnesio scientificamente avanzata è stata sviluppata appositamente dagli scienziati del MIT per superare la barriera emato-encefalica, una barriera protettiva che separa il sangue e il fluido in cui è immerso il cervello. La maggior parte degli integratori di magnesio non è in grado di superare questa barriera. Il Magnesio-L-Treonato invece ci riesce, e può aumentare i livelli di magnesio nel cervello del 2000% rispetto agli integratori di magnesio standard. Ciò significa che una maggiore quantità di magnesio può lavorare sui recettori GABA, aiutando a produrre più melatonina e riuscendo così a migliorare direttamente il sonno.
  • In secondo luogo, utilizziamo il Taurato di Magnesio. Anche il taurato agisce direttamente sui recettori GABA, e il magnesio riesce così ad apportare ulteriori sensazioni di calma, fungendo da stimolatore del sonno.
  • Infine, utilizziamo il glicinato di magnesio, la forma meglio assorbibile di magnesio per ossa e muscoli (dove viene immagazzinata la maggior parte del magnesio presente nel corpo). Questa forma è la più efficace per ridurre le carenze di magnesio fuori dal cervello, il che significa che potrai essere certo che tutto il tuo corpo avrà abbastanza magnesio per restare il più in salute possibile.

Riferimenti:

(1) Insomnia in the elderly: a review for the primary care practitioner Ancoli-Israel S, Sleep. 2000 Feb 1; 23 Suppl 1():S23-30; discussion S36-8.

(2) The Magnesium Miracle, Carolyn Dean https://drcarolyndean.com/2017/10/the-magnesium-miracle-2017/

(3) Declining Fruit and Vegetable Nutrient Composition: What Is the Evidence? Donald R. Davis HortScience Febbraio 2009 vol. 44 no. 1 15-19

(4) Blood and brain magnesium in inbred mice and their correlation with sleep quality. Chollet D, Franken P, Raffin Y, Malafosse A, Widmer J, Tafti M Am J Physiol Regul Integr Comp Physiol. Dicembre 2000; 279(6):R2173-8. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11080083

(5) The effect of magnesium supplementation on primary insomnia in elderly: A double-blind placebo-controlled clinical trial, Behnood Abbasi, Masud Kimiagar, Khosro Sadeghniiat, Minoo M. Shirazi, Mehdi Hedayati, and Bahram Rashidkhani, J Res Med Sci. Dicembre 2012; 17(12): 1161–1169.