Spedizione gratuita disponibile su tutti gli ordini

Cos’è il 5-MTHF? La guida definitiva per folato e metilfolato

Cos’è il 5-MTHF? Questa guida si propone di fornirti tutte le informazioni più utili e basate su prove scientifiche riguardo alla vitamina B9, ai folati, all’acido folico, al 5-MTHF e riguardo ai cibi che mantengono la vitamina B9 su livelli salutari.

Capirai quali sono i problemi che possono abbassare la vitamina B9 a livelli poco salutari – anche se stai assumendo integratori o cibi ricchi di folati – e come risolverli o prevenirli. Considera questo articolo come una serie di domande frequenti per utilizzatori abituali e potenziali di integratori di folati o per chi è semplicemente curioso di saperne di più.

L’efficacia delle vitamine B è un argomento ricco di sfumature. Da decenni si susseguono gli studi scientifici sui loro effetti, su come interferiscono in modo positivo e negativo con il cibo e i medicinali, le migliori forme di vitamina B9 da assumere, e molto altro. Abbiamo scavato a fondo noi stessi in questi studi, in modo che non tocchi a te farlo.

Per qualsiasi domanda importante per te e che non trovi risposta in questa guida, O…

Se hai bisogno di chiarimenti su una delle nostre risposte e/o se non l’hai capita, O…

Se non sei d’accordo con qualcuno dei contenuti della guida…

Non tenerlo per te! Faccelo sapere! Contattaci o lasciaci un commento qui sotto.

Table of Contents

Cos’è il folato?

Uova, legumi e pane sono fonti di folato

Il termine “folato” descrive una famiglia di nutrienti che si trovano negli alimenti, specialmente nelle verdure a foglia verde, nei legumi e nelle uova. Il folato è una forma della vitamina B9, presente in natura e solubile in acqua. (1)

Normalmente, le persone usano il termine “folato” come se descrivessero un singolo nutriente.

“Folati” potrebbe suonare strano, perché la forma plurale è meno comune.

I cibi ricchi di folato comprendono il kale (cavolo riccio), i broccoli, gli agrumi, gli asparagi, le banane, i legumi e il fegato. (1)

I legumi e il fegato sono, tra gli alimenti della lista sopra, quelli in grado di fornire una forma più naturale di folato.

Se una persona ha forti necessità di folato o ne patisce la carenza dopo averne consumato in grande quantità, è molto probabile che il cibo non sia il modo migliore per loro di assumere folato. Esistono patologie e fattori genetici che possono impedire agli individui di metabolizzare il folato presente nel cibo. Continua a leggere per saperne di più.

Cos’è l’acido folico?

L’acido folico è una forma della vitamina B9 sintetica e solubile in acqua. Normalmente viene prodotto per l’integrazione alimentare. Molti tipi di pane, dolci e cereali contengono l’acido folico.

Gli spaghetti sono “rinforzati” con acido folico in molte nazioni

Nel 1998 gli Stati Uniti stabilirono che l’acido folico fosse aggiunto a determinati cereali per assicurare un apporto adeguato di vitamina B9 su larga scala.

Alla data del 2017, 86 nazioni hanno stabilito per legge che la farina di grano debba contenere livelli minimi di acido folico. (2)(3)

16 di queste 86 nazioni hanno fatto altrettanto per la farina di mais. Sei paesi hanno inoltre aggiunto alla lista la farina di riso.

Cos’è il 5-MTHF?

Il 5-metiltetraidrofolato, o 5-MTHF, è una forma naturale della vitamina B9 che il nostro corpo è in grado di assorbire e utilizzare per scopi nutrizionali. Per questo motivo, oggi è una forma di folato molto celebre, specialmente tra i soggetti che hanno problemi a metabolizzare altre forme di vitamina B9 dal cibo e dagli integratori alimentari.

Sinonimi di 5-MTHF:

  • L-5-MTHF
  • L-metilfolato
  • L-metilfolato calcio (solo se legato a sali di calcio)
  • Metilfolato
  • Acido levomefolico

Da notare la “L” in alcuni dei nomi sopra citati. Questa lettera indica che la stragrande maggioranza dei corpi umani possono assorbirlo. “6(S)” al posto di “L” indica la stessa cosa.

Se la “L” è sostituita da “6(R)”, allora questa formulazione probabilmente non sarà molto efficace.

Quale forma di 5-MTHF viene meglio assorbita e utilizzata dal corpo?

Uno studio pubblicato nel British Journal of Pharmacology ha messo a confronto l’assorbimento del corpo di 6(S)-5-MTHF e di acido folico. I soggetti erano donne sane che avevano problemi nell’assumere folato e acido folico dai cibi a causa di malfunzionamenti ai geni responsabili della loro elaborazione. Il 6(S)-5-MTHF è risultato di gran lunga migliore nel fornire vitamina B utilizzabile nel plasma sanguigno, laddove può iniziare a far funzionare le sue proprietà.

In questo studio, i ricercatori hanno utilizzato 6(S)-5-MTHF legato a sali di calcio. Sì, non hanno concluso nulla in termini di assorbimento dell’acido folico…

MA…

Un altro studio ha testato su dei topi da laboratorio i folati a base di calcio con un’altra forma di 6(S)-5-MTHF legata a glucosamina anziché al calcio. I ricercatori hanno inoltre messo a confronto entrambi con l’acido folico. Lo studio ha rilevato livelli di picco di plasma sanguigno 1,8 volte più elevati rispetto al 5-MTHF legato ai sali di calcio e 3,1 volte più elevati rispetto all’acido folico. (5)

5-MTHF L-metilfolato da 1 mg come integratore con acido quatrefolicEcco perché Intelligent Labs utilizza il 6(S)-5-MTHF legato a glucosamina senza crostacei. Nei nostri integratori utilizziamo una formula brevettata chiamata Quatrefolic Acid® e offriamo le dosi da 1mg di 5-MTHF e da 5mg di 5-MTHF.

Marchi di 5-MTHF

Metafolin® – Un integratore di 5-MTHF che utilizza L-metilfolato calcio. E’ disponibile soltanto attraverso rivenditori autorizzati dai suoi creatori.

Deplin® – Disponibile dietro prescrizione medica, questa formulazione di 5-MTHF è stata creata per rispondere alle necessità nutrizionali dei pazienti in cura per depressione e per migliorare l’azione dei farmaci antidepressivi.

Quatrefolic Acid® – Di nuovo, questo è ciò che utilizziamo noi di Intelligent Labs. Brevettato a livello internazionale da Gnosis, si tratta della formulazione di 5-MTHF scientificamente più avanzata disponibile sul mercato. Questa varietà di 5-MTHF è meglio assorbita dal corpo umano perché legata a glucosamina non derivata da crostacei anziché al calcio.

Intelligent Labs ha due integratori a base di 5-MTHF disponibili con due diversi dosaggi.

Quali benefici per la salute forniscono il folato e il 5-MTHF?

Necessari per le funzioni essenziali del corpo

La vitamina B9 è necessaria per la produzione: (6)(7)(8)

  • di energia dai carboidrati
  • di DNA e RNA
  • di eritrociti e leucociti
  • di melatonina, una sostanza chimica che regola il sonno
  • di Importanti neurotrasmettitori come la norepinefrina, la serotonina e la dopamina
  • del sistema nervoso

I fagioli sono un’ottima fonte di folati nella dieta

Prevengono malformazioni del feto durante la gravidanza

I professionisti in ambito medico spesso suggeriscono che le donne integrino la propria dieta con folato mentre sono incinte per prevenire malformazioni e danni ai tubi neurali. Questo perché gli effetti della mancanza di folato nello sviluppo del feto sono stati studiati per molto tempo. (9)

Una quantità adeguata di folato è necessaria per lo sviluppo del sistema nervoso durante la gravidanza. Si tratta di un aspetto fondamentale all’inizio della gravidanza. Di solito le donne non si rendono conto di essere incinte se non dopo qualche settimana. Qualora si stia ancora cercando di concepire, è buona cosa assicurarsi che i propri livelli di folato siano soddisfacenti. (6)

Attenzione papà: questo vale anche per te!

Anche gli uomini che stanno cercando di concepire farebbero bene ad accertarsi di non avere mancanza di folato. Uno studio del 2013 ha scoperto che i soggetti maschili carenti di livelli salutari di questa vitamina possono aumentare considerevolmente la possibilità di malformazioni durante il concepimento. (10)

Ad alcune donne può essere consigliato di iniziare l’integrazione con folato qualche mese prima del concepimento per aumentare le possibilità di mettere al mondo un figlio sano. (11)

Gli scienziati hanno scoperto che il 5-MTHF è efficace contro i sintomi della depressione

Possono ridurre il rischio di depressione e/o migliorare l’effetto dei farmaci antidepressivi

Il Deplin®, una forma di 5-MTHF ottenibile dietro prescrizione medica, è stato brevettato appositamente per il trattamento della depressione e per migliorare gli effetti benefici di antidepressivi in pazienti che soffrono di depressione. Il modo in cui il 5-MTHF è utile nella depressione è sconosciuto, ma esistono studi che dimostrano che l’integrazione può essere d’aiuto. Gli studi sulla depressione utilizzano tipicamente dosi molto più importanti rispetto ai normali utilizzi nutrizionali.

In uno studio del 2013 su oltre 500 pazienti in cura per depressione, delle indagini telefoniche automatizzate effettuate dopo tre mesi hanno indicato una qualità media della vita migliore e un aumento della soddisfazione relativa alle medicine che stavano assumendo contro la depressione. Inoltre era migliorato anche il grado di soddisfazione relativo alle relazioni con parenti, colleghi, coniugi e persone sconosciute. Le differenze complessive dopo 95 giorni sono state davvero significative. I pazienti avevano utilizzato una prescrizione con un farmaco molto forte a base di 5-MTHF. Ogni dose era di 7,5 mg o di 15 mg. La dose iniziale di 5-MTHF per utilizzatori normali non malati di depressione è normalmente di 1 mg o meno. (12)

Un motivo di tali benefici su pazienti sofferenti di depressione potrebbe essere che il folato rappresenta una parte essenziale della produzione dei più importanti neurotrasmettitori come la serotonina, la dopamina e la norepinefrina, e potrebbe aiutare a regolarli. (13)

Il 5-MTHF può inoltre funzionare per il trattamento di alcuni sintomi della sindrome bipolare.

Uno studio di sei settimane su 10 soggetti con problemi depressivi importanti e con disturbo bipolare ha mostrato risultati confortanti: (14)

“Gli studiosi hanno scoperto che i soggetti affetti da sindrome bipolare che assumevano L-metilfolato mostravano miglioramenti nei sintomi della depressione, nel suo funzionamento e nella sua percezione, e nei problemi legati all’ideazione del suicidio.”

ATTENZIONE: Se soffri di depressione, parla sempre con il tuo medico prima di utilizzare qualsiasi integratore di folato, anche se a basse dosi.

Riducono l’omocisteina, un agente chimico infiammatorio

L’omocisteina è un composto nel corpo umano che aumenta i livelli infiammatori. Molte malattie hanno origine dalle infiammazioni.

Livelli alti di omocisteina possono aumentare il rischio di: (18)

  • Embolia
  • Ictus
  • Alzheimer
  • Attacchi cardiaci
  • Malattie coronariche
  • Osteoporosi
  • Arteriosclerosi

Alti livelli di questa sostanza sono associati a bassi livelli di vitamina B6, B9 e B12. Questa combinazione è un forte indizio del declino cognitivo nell’uomo, e probabilmente anche nella donna. (15)

Livelli salutari di tutte queste tre vitamine B sono importanti per mantenere sotto controllo l’omocisteina. Il 5-MTHF può prevenire di per sé il declino cognitivo, ma sarebbe molto meglio se si riuscisse a mantenere livelli salutari anche delle altre due vitamine B. (15)(16)(17)

Altre cause di alti livelli di omocisteina includono: problemi di ipotiroidismo, malattie renali e psoriasi. Ciò significa che le carenze di vitamina B non sono automaticamente da condannare. (18)

Come hai già letto sopra, le leggi in decine di nazioni hanno abbassato i livelli di omocisteina obbligando ad aggiungere alle farine dell’acido folico. Uno studio di 24 settimane con placebo somministrato casualmente ha dimostrato che il 5-MTHF è molto migliore dell’acido folico nel ridurre i livelli di omocisteina in soggetti sani. (19)

Possono ridurre il rischio di infarti e crisi cardiache

Il 5-MTHF può migliorare la salute cardiaca e circolatoria riducendo l’omocisteina e attraverso altri meccanismi. Tuttavia il sistema è complicato. Può ridurre solo il rischio di attacchi cardiaci o di ictus qualora si sia carenti di folato.

 

Il 5-MTHF e il folato possono ridurre il rischio di ictus e attacchi cardiaci

Ecco un elenco di prove chiave in questa storia piena di misteri…

Uno studio del 2015 ha scoperto che gli uomini che avevano integrato la loro dieta con acido folico e che avevano assunto enalapril, un medicinale che abbassa la pressione sanguigna, avevano ridotto il rischio di ictus su un periodo di quattro anni e mezzo. I risultati sono stati significativi per il gruppo che aveva assunto acido folico ed enalapril rispetto al gruppo che aveva assunto solo enalapril. Studi più datati risalenti agli anni ‘70 mostrano riduzioni del rischio di ictus e infarto legati all’aumento dell’uso del folato. (20)

D’altra parte, altri studi americani con placebo non hanno mostrato riduzioni del rischio di ictus o di attacchi cardiaci. Ciò può significare che il folato ha questo effetto solo quando il soggetto ne è carente. Va ricordato che gli Stati Uniti hanno iniziato ad addizionare il folato nei cereali nel 1998, cosa che potrebbe spiegare alcuni dei risultati negli studi degli anni ‘70, quando le persone avevano livelli di folato più bassi. (20)

La Cina non aggiunge folato ai cereali, il che significa che anche la loro popolazione potrebbe soffrirne la carenza. Alcuni vecchi studi americani hanno seguito pazienti con pregresse storie di ictus e infarto. Questi soggetti avrebbero potuto ridurre il rischio con medicinali e cibi diversi dal folato in risposta a tali eventi. (20)

Come si fa a sapere se si ha una carenza di folato?

Alcuni segnali indicano che una mancanza di folato causa anemia (penuria di globuli rossi), pigrizia e fatica croniche: (21)

  • Fiato corto
  • Irascibilità, fastidio e irritabilità
  • La pelle bianca appare ancora più pallida
  • Altri segnali di scarsa ossigenazione del sangue, come problemi alla memoria

Altri segnali di carenza di folato: (22)

  • Invecchiamento prematuro dei capelli
  • Lingua gonfia
  • Irritazioni o ulcere alla bocca
  • Genitore di un bambino con difetti e deformità alla nascita
  • Diarrea
  • Problemi alla crescita

L’autodiagnosi della mancanza di folato è difficile. Questo in parte perché c’è una sovrapposizione tra i sintomi della carenza di folato e della carenza di altre vitamine B. Molto probabilmente il tuo medico può effettuare dei test per restringere la ricerca relativa alle cause dei tuoi sintomi.

Cos’è che causa la carenza di folato

Una dieta povera di cibi ricchi di folato

Se non mangi abbastanza legumi, uova, verdure a foglia verde e altri cibi o integratori ricchi di folato, allora molto probabilmente nel tuo corpo ci sarà una mancanza di folato.

I coltivatori di cavoli forniscono ai consumatori una fonte di folati naturale

Problemi che impediscono l’assorbimento da cibi e integratori

Molti fattori possono causare un cattivo assorbimento dell’acido folico e di folato proveniente dai cibi. Tra di essi: (21)

  • Malattie come il morbo di Crohn, la celiachia, alcuni tumori e alcune patologie renali
  • Difetti nel gene MTHFR, che sono comuni
  • Interazioni con altri medicinali che interferiscono con il folato
  • Eccessivo utilizzo di alcolici o antiacidi
  • Mutazioni dei geni responsabili della metabolizzazione del folato

L’acido folico e il folato che si trova naturalmente nei cibi hanno bisogno di passare attraverso numerose reazioni chimiche prima di diventare 5-MTHF, l’unica forma utile di folato.

La maggior parte di noi metabolizza l’acido folico e lo trasforma efficacemente in 5-MTHF. C’è un gene che controlla questo processo. Esso si chiama MTHFR, e ognuno di noi ne ha due copie. Tuttavia, molti individui subiscono variazioni ad uno o ad entrambi, e tali modifiche non consentono la trasformazione dell’acido folico in 5-MTHF. Se una copia del gene non funziona per l’assorbimento del folato, è possibile avere seri problemi nella metabolizzazione. Se entrambe le copie non funzionano, non si metabolizzerà molto folato o acido folico. (23)

Come si può sapere se si hanno una o due copie non funzionanti del gene MTHFR? E’ necessario effettuare un test del DNA e inviarlo ad un laboratorio medico. Tali laboratori possono essere reperiti localmente o online. E’ possibile cercare prima il laboratorio o lasciare che sia il tuo medico a consigliartene uno.

Il modo più semplice di risolvere questa variazione genetica è utilizzare un integratore a base di 5-MTHF, che non richiede una serie di reazioni chimiche affinché il corpo possa utilizzarlo in modo appropriato. In parole povere, il 5-MTHF è già bioattivo.

Obesità

Il collegamento tra obesità e livelli insufficienti di folato è molto forte, ma sembra che nessuno abbia ancora capito il perché.

Una rivista di studi pubblicati tra il 2005 e il 2015 ha esaminato i livelli di folato in donne obese in “età utile per la gravidanza”, con un occhio di riguardo per le donne incinte. Lo scopo dei ricercatori è stato quello di scoprire le possibili cause dell’alta percentuale di carenza di folato in queste donne. Essi hanno notato uno studio inglese che aveva scartato fattori come l’integrazione vitaminica, la dieta e l’età. Inoltre questi ricercatori hanno segnalato molti altri studi che avevano escluso la dieta come possibile causa. L’unica cosa che essi hanno potuto fare è stato di raccomandare altri studi sull’argomento, fornendo consigli su come progettare tali ricerche. (24)

Il punto è questo: l’obesità in sé, o cause particolari di obesità, potrebbero abbassare il folato a livelli non salutari. La correlazione è potente, e tutte le domande riguardano le possibili cause.

Un altro studio ha notato un’importante correlazione tra obesità e carenza di folato:

Nel 2016, dei ricercatori hanno esaminato degli studi con l’intenzione di aggiornare le linee guida del 2008 dell’American Society for Metabolic and Bariatric Surgery Nutrition in Bariatric Surgery. Le linee guida sono basate su studi che esaminano i livelli di nutrienti prima e dopo interventi chirurgici per la perdita di peso. Le nuove linee guida del 2016 raccomandano uno screening per le carenze di folato prima di questo tipo di interventi chirurgici. Il motivo è che fino al 54% dei pazienti obesi soffre di una deficienza di folato. (25)

In questo caso i ricercatori non hanno avuto alcuna intenzione di investigare cause ed effetti. Essi hanno solo messo in evidenza il collegamento, e hanno individuato una risposta raccomandando controllo ed eventuale integrazione con folato prima dell’intervento.

La cottura dei cibi ricchi di folato distrugge il folato?

Il cavolo è ricco di vitamina B9 nella sua forma naturale di folato

 

Se la cottura riduca il contenuto di folato nel cibo dipende dal cibo stesso, dal metodo di cottura e dal tempo di cottura.

I tempi normali di bollitura possono eliminare circa la metà dei folati contenuti negli spinaci e nei broccoli, ma la cottura a vapore non riduce a zero il folato. Anche bollire le patate e grigliare la carne sembra non ridurre i folati, anche se la cottura è più lunga del normale. (26)

Bollire le cipolle riduce il folato del 35%, mentre la cottura al forno ne elimina solo il 15%. Si è scoperto anche che bollire i piselli è il modo migliore per trattenere il folato rispetto ad altri metodi di cottura. Se i piselli vengono bolliti per due ore, poi vengono passati in forno o in padella, perdono il 50% del folato. Uno studio consiglia di immergerli in acqua salata e poi bollirli in acqua non salata per preservare la maggior parte dei nutrienti. (27)

Le donne incinte o in stato interessante devono assumere integratori a base di folato?

La comunità medica accetta generalmente che mantenere adeguati livelli di folato è una buona idea. Ciò pare essere utile nella prevenzione dei difetti nel feto, e la stretta correlazione tra folato e malformazioni nel bambino è ben conosciuta.

Come sopra citato, è necessario avere molto folato bioattivo nel corpo dal momento in cui si è incinte per assicurarsi che il sistema nervoso del bambino si sviluppi adeguatamente. Questo può voler dire iniziare l’integrazione quando si sta ancora tentando di concepire.

L’integrazione con 5-MTHF è il modo più sicuro per far sì che il proprio corpo assorba davvero la quantità necessaria di folato.

Se sei incinta, parlane con il tuo medico. Non cimentarti con gli integratori senza indicazioni su misura in base alle tue specifiche necessità e senza aver eseguito esaustivi test di laboratorio.

E’ possibile avere troppo folato nel corpo?

Si tratta di un argomento controverso nella scienza medica. Alcuni ricercatori sostengono che è possibile avere troppo acido folico in circolazione nel corpo, e che questa situazione possa creare problemi alla salute. (28)

Dal momento che si tratta di una questione controversa e che richiede più studi, è possibile trovare agenzie governative per la salute che rifiutano di prendere partito in queste discussioni e che consigliano ai consumatori di mantenere un atteggiamento prudente.

Nulla di tutto ciò pare essere un problema per il 5-MTHF o per il folato che si trova naturalmente nel cibo.

Che effetti può avere un eccesso di acido folico?

Potrebbe nascondere tracce di carenza di vitamina B12

Troppo acido folico nel corpo può nascondere le tracce dell’anemia megaloblastica causata dalla carenza di vitamina B12. Non si tratta però dell’opinione prevalente, e la questione rappresenta ancora un mistero per i ricercatori. Se ciò fosse vero, i medici potrebbero non effettuare diagnosi corrette. Ciò può peggiorare i problemi sanguigni e danneggiare cervello e sistema nervoso. I danni al cervello possono causare un rapido declino cognitivo e confusione mentale. (29)

E’ invece opinione generale che ciò non sia un problema per il 5-MTHF, che è ciò che le altre forme di folato diventano quando vengono metabolizzate in modo corretto. Anche mangiare troppi legumi, arance o verdura a foglia verde con elevati contenuti di folato non rappresenta un problema di cui gli esperti di salute sembrano preoccuparsi. (39)

La carenza di vitamina B12 è un problema importante per i vegetariani e per gli anziani più che per altri soggetti. La dieta dei vegetariani non fornisce abbastanza di questa vitamina e gli anziani faticano ad assorbirla. Entrambe le categorie possono integrare assumendo la vitamina B12 per via sublinguale (sotto la lingua).

 

Donna che dorme sul divano

Disturbi del sonno e problemi all’umore

Troppo acido folico, specialmente quando assunto tramite integratori, può causare problemi al sonno e irritabilità. (30)

Nausea e perdita di appetito

Alcuni possono perdere appetito o sviluppare nausea, specialmente se ricevono troppo acido folico da integratori o multivitaminici. (30)

La soluzione

Quando si assume un integratore di folato, bisogna assicurarsi che sia nella sua forma bioattiva, il 5-MTHF.

Leggi le etichette sui tuoi multivitaminici. Contengono troppo acido folico? La maggior parte dei soggetti adulti dovrebbero assumere circa 0,5 mg di acido folico al giorno. Leggi anche le etichette sulle tue confezioni di pane e cereali.

Se stai assumendo un integratore con 5-MTHF, cerca di mantenere l’acido folico proveniente da cibi “rinforzati” al minimo ed evita multivitaminici contenenti acido folico. Ciò potrebbe o non potrebbe causare un problema di interferenza con il 5-MTHF.

L’Ufficio per gli Integratori Alimentari dell’Istituto Americano della Salute ha stabilito un limite massimo giornaliero di 1 mg per l’acido folico proveniente da cereali “rinforzati” e da integratori. Non ha però stabilito un limite per il folato proveniente da vegetali o dal 5-MTHF. (29)

In base alla Harvard Health Letter, l’acido folico da cereali può essere calcolato velocemente (31). Dai un’occhiata alla lista qui sotto.

Cibi comuni “rinforzati” con acido folico:

  • Una tazza di cereali Special K: 0,394 mg
  • Una porzione di bretzel: 0,172 mg
  • 1 piatto di spaghetti: 0,166 mg
  • 1 multivitaminico: 0,4 mg

Totale = 1132 mg

E’ evidente che non è difficile superare il limite giornaliero, perciò consigliamo di stare attenti a cereali e vitamine, specialmente se fai fatica a metabolizzare l’acido folico. Allo stesso tempo dovrai assicurarti di avere abbastanza vitamina B12 e sapere che il tuo corpo la sta usando.

 

Cereali e vegetali sono fonti di vitamina B9

Ci sono vantaggi del 5-MTHF rispetto ad altre forme di folato?

Il 5-MTHF non richiede reazioni chimiche per diventare utile all’interno del corpo

L’acido folico, che è un prodotto sintetico, richiede più reazioni chimiche prima di trasformarsi nella forma bioattiva del 5-MTHF.

Anche il folato presente nella dieta, che si forma naturalmente nel cibo, richiede reazioni chimiche prima di diventare 5-MTHF, ma meno di quante ne servano per l’acido folico.

In altre parole, dopo aver assunto il 5-MTHF in un integratore, il corpo ha meno lavoro da fare. Non sono necessarie reazioni chimiche.

Interferisce con meno medicinali rispetto all’acido folico

Dal momento che non servono conversioni metaboliche affinché il 5-MTHF diventi bioattivo, è meno probabile che esso reagisca con i medicinali riducendone la loro efficacia. (33)

Gli psichiatri adorano questa cosa perché questa forma di folato può superare direttamente la barriera emato-encefalica per arrivare al cervello. La barriera emato-encefalica previene l’ingresso di molte sostanze nel cervello attraverso il sistema circolatorio. Il 5-MTHF può arrivare direttamente nel sistema nervoso. (32)

Solitamente è il processo del metabolismo che causa l’interferenza dell’acido folico con i medicinali.

Non maschera i sintomi della carenza di vitamina B12

Mentre il folato può nascondere i danni al sistema nervoso causati da malattie del sangue collegate alla carenza di vitamina B12, è ampiamente riconosciuto che questo non avviene con il 5-MTHF. (34)

Con quale dose di 5-MTHF dovrei partire? 

La maggior parte delle persone iniziano con 1 mg al giorno o meno di 5-MTHF per un uso normale. In alcuni casi possono essere necessari 5 mg o più, e di solito un medico saprà indicare il paziente al riguardo. Ricorda solo che non sempre “di più” equivale a “meglio” quando si parla di qualsiasi forma di folato.

Chi NON deve assumere 5-MTHF?

Ovviamente se si soffre di allergia verso il 5-MTHF non è opportuno continuare ad assumerlo. Se causa orticaria, difficoltà respiratorie o affanno, If you get hives, chest tightness, or shortness of breath, è bene considerare un trattamento di emergenza.

Parla con il tuo medico prima di assumere integratori a base di 5-MTHF se: (35)

  • Soffri di allergia all’acido folico nei cereali o nei multivitaminici
  • Ti è stata diagnosticata carenza di vitamina B12 in passato
  • Soffri di disturbo bipolare
  • Sei incinta o in allattamento o stai cercando di concepire (questo per determinare il corretto dosaggio che può variare)

Il 5-MTHF interferirà con le mie medicine?

Ci sono poche probabilità che il 5-MTHF interferisca con medicinali quanto l’acido folico (33), tuttavia questa affermazione non va usata come un consiglio medico. Si tratta di un argomento da discutere con il proprio medico.

L’acido folico può ridurre l’efficacia della maggior parte dei farmaci per convulsioni come della Pirimetamina (Daraprim), un farmaco per la cura delle infezioni da parassiti. Il metotrexato è un farmaco che riduce l’attività del folato nelle cellule. (36)(37)

D’altro canto, uno studio sulle interazioni del folato con la lamotrigina ha consigliato l’integrazione con 5-MTHF come metodo alternativo per fornire folato ai pazienti in cura con questo medicinale. Il farmaco viene utilizzato per prevenire le convulsioni, ma i ricercatori erano particolarmente interessati ai disturbi dell’umore come la depressione bipolare.

Essi hanno notato che il 5-MTHF non deve passare attraverso reazioni chimiche prima di raggiungere il cervello, e che altri sistemi all’interno del corpo possono utilizzarlo, perciò è meno probabile che interferisca con la lamotrigina. (38)

Riponi il tuo 5-MTHF e altri integratori nell’armadietto dei medicinali

 

Come vanno conservati i miei integratori con 5-MTHF?

Ecco ciò che la rispettabile Cleveland Clinic consiglia sul suo sito web:

“Conservare a temperatura ambiente tra 59 e 86 °F (15 e 30 °C). Tenere al riparo dalla luce. Questo medicinale si decompone facilmente e diventa inattivo quando esposto a fonti di luce o calore. Gettare via i medicinali non utilizzati dopo la loro data di scadenza.” (37)

Intelligent Labs utilizza confezioni nere opache per tenere lontana la luce.

Si prega di conservare gli integratori in un luogo non accessibile ai bambini. Il 5-MTHF è relativamente sicuro, e un eccessivo consumo non ha esiti fatali. Detto ciò, la miglior pratica è quella di tenere a mente il detto “prevenire è meglio che curare”.

Riguardo questa guida

Speriamo che questa guida sia stata d’aiuto. A causa del carattere evolutivo della scienza medica, non è corretto pensare che qui ti siano state fornite tutte le informazioni che devi sapere. Se hai letto tutto quanto, avrai capito che i ricercatori stanno tuttora discutendo su alcuni degli argomenti trattati in questo articolo.

Ricorda inoltre che queste informazioni non sostituiscono il parere del tuo medico. Non possiamo affermare che il 5-MTHF sia una cura o un trattamento per le malattie. Inoltre, non possiamo affermare che i contenuti che abbiamo esposto possano essere d’aiuto per effettuare un’auto-diagnosi. Solo ed esclusivamente il tuo medico è in grado di fornire diagnosi adeguate e cure per eventuali patologie.

Riferimenti scientifici

  1. Folic Acid. WebMD. https://www.webmd.com/vitamins/ai/ingredientmono-1017/folic-acid.
  2. Pachón H, Codling K. Fortification with Folic Acid. Asia-Pacific Conference on Human Genetics. http://ffinetwork.org/about/calendar/2017/documents/Fortification_with_Folic_Acid.pdf.
  3. Crider KS, Bailey LB, Berry RJ. Folic acid food fortification-its history, effect, concerns, and future directions. Nutrients. 2011;3(3):370-84. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3257747/
  4. Prinz-Langenohl R, Brämswig S, Tobolski O, et al. [6S]-5-methyltetrahydrofolate increases plasma folate more effectively than folic acid in women with the homozygous or wild-type 677C-->T polymorphism of methylenetetrahydrofolate reductase. Br J Pharmacol. 2009;158(8):2014-21. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2807663/
  5. Miraglia N, Agostinetto M, Bianchi D, Valoti E. Enhanced oral bioavailability of a novel folate salt: comparison with folic acid and a calcium folate salt in a pharmacokinetic study in rats. Minerva Ginecol. 2016;68(2):99-105. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27008238
  6. Estroff Mareno H. The Folate Factor: Among the busiest of B vitamins, folate has a special role in depression treatment. Psychology Today. https://www.psychologytoday.com/us/articles/201901/the-folate-factor
  7. Folate deficiency. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine. https://medlineplus.gov/ency/article/000354.htm.
  8. Fuqua K. Vitamins to Help Break Down Carbs. SFGate. https://healthyeating.sfgate.com/vitamins-break-down-carbs-4715.html.
  9. Hibbard BM. THE ROLE OF FOLIC ACID IN PREGNANCY*. With Particular Reference to Anaemia, Abruption and Abortion. BJOG: An International Journal of Obstetrics and Gynaecology. 1964;71(4):529-542. doi:10.1111/j.1471-0528.1964.tb04317.x Recuperato da https://obgyn.onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1111/j.1471-0528.1964.tb04317.x
  10. Lambrot R, Xu C, Saint-Phar S, et al. Low paternal dietary folate alters the mouse sperm epigenome and is associated with negative pregnancy outcomes. Nature Communications. 2013;4(1). doi:10.1038/ncomms3889 Recuperato da https://www.nature.com/articles/ncomms3889
  11. Mayo Clinic Staff. Folate (Folic Acid). Mayo Clinic. https://www.mayoclinic.org/drugs-supplements-folate/art-20364625.
  12. Shelton RC, Sloan Manning J, Barrentine LW, Tipa EV. Assessing Effects of l-Methylfolate in Depression Management: Results of a Real-World Patient Experience Trial. Prim Care Companion CNS Disord. 2013;15(4):PCC.13m01520. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3869616/
  13. Fava M, Mischoulon D. Folate in depression: efficacy, safety, differences in formulations, and clinical issues. J Clin Psychiatry. 2009;70 Suppl 5:12-7. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19909688
  14. Kiefer D. L-methylfolate for Bipolar Disorder. Relias Media. https://www.reliasmedia.com/articles/141976-l-methylfolate-for-bipolar-disorder.
  15. Tucker KL, Qiao N, Scott T, Rosenberg I, Spiro A. High homocysteine and low B vitamins predict cognitive decline in aging men: the Veterans Affairs Normative Aging Study. Am J Clin Nutr. 2005;82(3):627-35. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16155277
  16. Malouf R, Grimley Evans J. Folic acid with or without vitamin B12 for the prevention and treatment of healthy elderly and demented people. Cochrane Database Syst Rev. 2008;8( 4):CD004514. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18843658
  17. Ford AH, Flicker L, Alfonso H, et al. Vitamins B(12), B(6), and folic acid for cognition in older men. Neurology. 2010;75(17):1540-7. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20861451
  18. Anthony K. High Homocysteine Level (Hyperhomocysteinemia). Healthline. https://www.healthline.com/health/homocysteine-levels.
  19. Venn BJ, Green TJ, Moser R, Mann JI. Comparison of the effect of low-dose supplementation with L-5-methyltetrahydrofolate or folic acid on plasma homocysteine: a randomized placebo-controlled study. Am J Clin Nutr. 2003;77(3):658-62. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12600857
  20. Corliss J. Folic acid, a B vitamin, lowers stroke risk in people with high blood pressure. Harvard Health Blog. Harvard Health Publishing. https://www.health.harvard.edu/blog/folic-acid-a-b-vitamin-lowers-stroke-risk-in-people-with-high-blood-pressure-201503187810.
  21. Cufasso J. Folate Deficiency. Healthline. https://www.healthline.com/health/folate-deficiency.
  22. Folic acid in diet. MedlinePlus. https://medlineplus.gov/ency/article/002408.htm.
  23. MTHFR gene variant. Genetic and Rare Diseases Information Center. National Center for Advancing Translational Sciences. U.S. National Institutes of Health.  https://rarediseases.info.nih.gov/diseases/10953/mthfr-gene-mutation.

24 Maffoni S, De Giuseppe R, Stanford FC, Cena H. Folate status in women of childbearing age with obesity: a review. Nutr Res Rev. 2017;30(2):265-71. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6232191/

  1. Parrott J, Frank L, Rabena R, Craggs-Dino L, Isom KA, Greiman L. American Society for Metabolic and Bariatric Surgery Integrated Health Nutritional Guidelines for the Surgical Weight Loss Patient 2016 Update: Micronutrients. Surgery for Obesity and Related Diseases. 2017;13(5):727-741. doi:10.1016/j.soard.2016.12.018. Recuperato da https://asmbs.org/app/uploads/2008/09/ASMBS-Nutritional-Guidelines-2016-Update.pdf
  2. McKillop DJ, Pentieva K, Daly D, et al. The effect of different cooking methods on folate retention in various foods that are amongst the major contributors to folate intake in the UK diet. Br J Nutr. 2002;88(6):681-8. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12493090
  3. Fabbri ADT, Crosby GA. A review of the impact of preparation and cooking on the nutritional quality of vegetables and legumes. International Journal of Gastronomy and Food Science. 2016;3:2-11. doi:10.1016/j.ijgfs.2015.11.001 Recuperato da https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1878450X15000207
  4. Folic Acid. Office on Women’s Health. U.S. Department of Health and Human Services. https://www.womenshealth.gov/a-z-topics/folic-acid.
  5. Folate. Office of Dietary Supplements. U.S. National Institutes of Health. https://ods.od.nih.gov/factsheets/Folate-HealthProfessional/.
  6. Mayo Clinic Staff. Folate (Folic Acid). Mayo Clinic. https://www.mayoclinic.org/drugs-supplements-folate/art-20364625.
  7. Folic acid: Too much of a good thing? Harvard Heart Letter. Harvard Health Publishing. https://www.health.harvard.edu/newsletter_article/Folic_acid_Too_much_of_a_good_thing.
  8. Folate and Brain: Is 5-MTHF (methylfolate) better for the brain than folic acid?. MTHFR Support Australia. https://mthfrsupport.com.au/2017/04/folate-and-brain/.
  9. Scaglione F, Panzavolta G. Folate, folic acid and 5-methyltetrahydrofolate are not the same thing. Xenobiotica. 2014;44(5):480-8. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24494987
  10. Obeid R, Holzgreve W, Pietrzik K. Is 5-methyltetrahydrofolate an alternative to folic acid for the prevention of neural tube defects. J Perinat Med. 2013;41(5):469-83. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23482308
  11. Multum C. L-Methylfolate. Drugs.com. https://www.drugs.com/mtm/l-methylfolate.html
  12. Vitamins and Supplements: Folic Acid. WebMD. https://www.webmd.com/vitamins/ai/ingredientmono-1017/folic-acid.
  13. Folic Acid, Vitamin B9 tablets. Cleveland Clinic Health Library. https://my.clevelandclinic.org/health/drugs/18719-folic-acid-vitamin-b9-tablets.
  14. Mischoulon D, Zajecka J, Freeman MP, Fava M. Does folic acid interfere with lamotrigine? The Lancet Psychiatry. 2016;3(8):704-705. doi:10.1016/s2215-0366(16)30167-5. Recuperato da https://www.thelancet.com/journals/lanpsy/article/PIIS2215-0366(16)30167-5/fulltext
  15. Lamers Y, Prinz-Langenohl R, Moser R, Pietrzik K. Supplementation with [6S]-5-methyltetrahydrofolate or folic acid equally reduces plasma total homocysteine concentrations in healthy women. Am J Clin Nutr. 2004;79(3):473-8. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14985224

 

Questo elemento è stato inserito in 5-MTHF e taggato .

Richiedi lo sconto del 15% sul tuo primo ordine

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere il tuo sconto del 15%