card payments
Spedizione gratuita disponibile su tutti gli ordini

Glucosamina e condroitina: tutto ciò che devi sapere

Coppia di anziani di fronte ad un fioraio in un giorno di sole

Glucosamina e condroitina sono tra gli integratori per articolazioni utilizzati più di frequente.

Dal punto di vista chimico, la glucosamina è uno zucchero amminico. Questo composto ha un ruolo essenziale nella produzione e nella manutenzione della cartilagine. Quando viene utilizzato come integratore, le precise modalità della sua azione analgesica e salva-cartilagine a livello molecolare non sono completamente note. Probabilmente funziona riducendo la produzione di mediatori proinfiammatori che nuocciono alla composizione della cartilagine (3).

Alcune confortanti scoperte ottenute in studi controllati randomizzati hanno indubbiamente aumentato la popolarità della glucosamina. Ad esempio, lo studio pubblicato nella prestigiosa rivista scientifica “Lancet” nel 2001 ha rivelato che la glucosamina ha un impatto importante sulla conservazione della struttura articolare, non solo sui sintomi dei pazienti affetti da osteoartrite (4).

Cosa c’è da sapere sulla condroitina?

La condroitina è un composto organico che ha un ruolo essenziale nella formazione della cartilagine.

Essa appartiene al gruppo dei glicosaminoglicani. In quanto integratore da banco, viene principalmente fornito sottoforma di condroitina solfato. L’integrazione con condroitina viene utilizzata da molto tempo nel trattamento delle malattie degenerative a carico delle articolazioni.

E’ associata con il possibile impatto sulla prevenzione del degrado della cartilagine e con la stimolazione dei processi di sintesi nel tessuto cartilagineo (5). Questo integratore per le articolazioni ha un’attività antinfiammatoria e porta al miglioramento dei sintomi dell’osteoartrite (6). Nelle articolazioni affette da osteoartrite che hanno subito modifiche verificate da indagini radiologiche, la condroitina ha la capacità di rallentare l’assottigliamento dello spazio articolare, cioè di preservare la cartilagine (7).

Glucosamina e condroitina alleviano i dolori dovuti all’osteoartrite?

L’osteoartrite è una malattia molto diffusa. Si stima che circa il 10% degli uomini e il 18% delle donne sopra i 60 anni soffrano di questo disturbo. Si ritiene che queste percentuali potrebbero essere anche più alte (8). Lo sviluppo delle modifiche strutturali delle articolazioni determina in ultima analisi dolore cronico, intorpidimento articolare, mobilità ridotta e un peggioramento della qualità della vita. L’osteoartrite colpisce principalmente le ginocchia, le anche e le piccole articolazioni della mano. Il più popolare integratore articolare per l’osteoartrite, con glucosamina e condroitina, ha lo scopo di prevenire l’ulteriore degrado della cartilagine e di migliorare i sintomi di questa patologia.

I risultati degli studi scientifici rivelano conclusioni piuttosto variabili rispetto all’efficacia di glucosamina e condroitina. Ciò nonostante, sono numerosi gli studi a supporto della tesi che questi due integratori sono efficaci nella gestione dell’osteoartrite.

Glucosamina: alcuni studi sulla sua efficacia

Alcuni scienziati giapponesi che hanno pubblicato i risultati di indagini sistematiche e meta-analisi sulla rivista “Clinical Rheumatology” nel 2018, hanno concluso che la glucosamina ha la capacità di alleviare il dolore dell’osteoartrite nel ginocchio (9). Anche altre indagini sistematiche e meta-analisi del 2018 hanno annunciato un effetto positivo della glucosamina nella riduzione del dolore causato dall’osteoartrite (10). Il ruolo positivo della condroitina nella gestione del dolore provocato dall’osteoartrite è stato inoltre confermato nello stesso modo, attraverso un’indagine sistematica e una meta-analisi sugli integratori per le articolazioni (11).

La glucosamina di Intelligent Labs è un integratore per le articolazioni specificamente progettato in primo luogo per fermare l’infiammazione, e poi per fornire al corpo la formula esatta di glicosaminoglicani e collagene necessaria per ricostruire le articolazioni, ridurre il dolore e aumentare la mobilità.

Glucosamina e condroitina: qual è la dose consigliata?

La dose di glucosamina solfato utilizzata nella maggior parte delle prove è di 1500 mg al giorno. In alcuni studi scientifici il dosaggio sopra citato è stato specificamente indicato come quello consigliato (12).

E’ stato notato che l’assunzione di dosi più piccole nel corso della giornata (ad esempio, 500 mg tre volte al giorno) è più efficace nella gestione del dolore causato dall’osteoartrite rispetto all’assunzione singola della dose giornaliera completa di 1500 mg (10).

Al contrario, il dosaggio degli integratori per le articolazioni con condroitin solfato varia considerevolmente nelle varie prove. Il dosaggio compreso tra 800 e 1200 mg/giorno è stato tipicamente consigliato per il trattamento dell’osteoartrite al ginocchio (13). Tuttavia, di recente è stato segnalato che il consumo di condroitin solfato (180 mg/giorno) per 12 settimane o più ha effetti positivi sulla funzionalità del ginocchio e sull’attività fisica domestica in soggetti di mezza età e anziani affetti da dolore alle ginocchia (14).

La glucosamina è uno degli integratori per articolazioni più utilizzati per il dolore alle ginocchia

Perché proviamo dolore alle articolazioni?

Gli integratori per le articolazioni sono tra le migliori alternative ai farmaci standard utilizzati per il dolore articolare cronico. Le articolazioni sono soggette a modifiche degenerative, e milioni di persone nel mondo soffrono di dolori articolari cronici. Una che la diagnosi di problemi articolari diventa chiara, esistono molte strategie per combattere i dolori articolari.

Fa parte della natura umana non pensare troppo alla nostra salute finché non compaiono dei sintomi. Saremmo disposti ad essere tolleranti rispetto alla nostra obesità o ad una dieta non salutare, almeno fino all’insorgenza dei primi problemi. Il nostro comportamento nei confronti delle articolazioni non fa eccezione, e finché esse funzionano correttamente, tutto va bene. Sfortunatamente, queste strutture anatomiche quasi perfette non sono fatte di acciaio.

Chi assume gli integratori per le articolazioni?

E’ piuttosto indicativo il fatto che circa il 62,5% degli individui adulti che soffrono di artrite assumano integratori alimentari per le articolazioni, rispetto al 49% di coloro che non soffrono di artrite (1).

I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) frequentemente utilizzati sono efficaci nel ridurre il dolore causato dall’artrite, ma sono anche associati a ben noti effetti collaterali. La maggior parte di chi soffre di questi disturbi vuole evitare gli oppiacei e iniezioni intra-articolari. Ci sono molte sostanze comprese nel gruppo degli integratori per le articolazioni che forniscono risultati abbastanza buoni nella riduzione del dolore articolare. Inoltre, i più importanti integratori per le articolazioni, come glucosamina e condroitina, sono straordinariamente sicuri.

Quali sono i diversi tipi di integratori per le articolazioni?

La lista degli integratori per le articolazioni esaminati negli studi scientifici è piuttosto lunga (2). Accanto ai principali rappresentanti di questa categoria, glucosamina e condroitina, queste altre sostanze rappresentano delle modalità per trattare il dolore articolare:

  • Estratto di boswellia serrata
  • Estratto di curcuma longa
  • Curcuma
  • Metilsulfonilmetano (MSM)
  • Idrolizzato di collagene
  • Collagene di tipo II non denaturato
  • Estratto di buccia del frutto della passione
  • Pycnogenol
  • L-carnitina Glu
  • Avocado soia insaponificabile (ASI)
  • Diacereina

Tutti gli integratori per le articolazioni sopra citati hanno dimostrato un’attività analgesica nell’osteoartrite (2). Svariati studi hanno rivelato risultati diversi per lo stesso composto. Ciò nonostante, esistono molti studi di supporto sugli integratori per le articolazioni che mostrano un fatto che non può essere trascurato. Queste sostanze forniscono aiuto a molte persone che soffrono di dolore articolare cronico.

Glucosamina e condroitina sono sicure, cosa molto importante per chi corre o fa esercizi regolarmente

Glucosamina e condroitina sono sicure?

Sono numerosi gli studi che accentuano le eccellenti proprietà di sicurezza degli integratori per le articolazioni, glucosamina e condroitina comprese.

Uno degli articoli scientifici che hanno valutato gli effetti dell’utilizzo combinato di glucosamina e condroitina nel trattamento dell’osteoartrite ha dimostrato che questi integratori sono sicuri e non producono effetti negativi (15). Le caratteristiche di sicurezza degli integratori per le articolazioni sono state confrontate con quelle di placebo (16). Queste qualità di sicurezza sono particolarmente importanti se teniamo a mente che altri farmaci utilizzati per alleviare i sintomi del dolore cronico sono associati a grafi effetti collaterali (ad esempio, i FANS).

Chi deve assumere glucosamina e condroitina?

Gli integratori per le articolazioni rappresentano un’importante modalità di trattamento nella gestione dell’osteoartrite. Le persone ad elevato rischio di osteoartrite dovrebbero utilizzarli come mezzo di prevenzione (17).

Per chi è già affetto da osteoartrite, gli integratori per le articolazioni con glucosamina devono essere utilizzati per ritardare l’avanzamento della malattia e per migliorarne i sintomi.

Sono molti i fattori che possono causare la degenerazione delle articolazioni, e il trattamento di questo disturbo non è semplice. Ci sono molti sistemi che danno ottimi risultati, come la riduzione del peso nelle persone obese affette da osteoartrite. Esercizi specifici, terapia fisica e analgesici convenzionali hanno tutti un ruolo importante nella gestione dei sintomi dell’osteoartrite.

Riferimenti

  1. Wilson PB. Dietary supplementation is more prevalent among adults with arthritis in the United States population. Complement Ther Med. 2016;29:152-157.
  2. Liu X, Machado GC, Eyles JP, et al. Dietary supplements for treating osteoarthritis: a systematic review and meta-analysis. Br J Sports Med. 2018;52(3):167-175.
  3. Phitak T, Pothacharoen P, Kongtawelert P. Comparison of glucose derivatives effects on cartilage degradation. BMC Musculoskelet Disord. 2010;11:162
  4. Reginster JY, Deroisy R, Rovati LC, et al. Long-term effects of glucosamine sulphate on osteoarthritis progression: a randomised, placebo-controlled clinical trial. Lancet. 2001;357(9252):251-256.
  5. Tomaszewski W. Chondroitin – application in the treatment of degenerative joint disease. Ortop Traumatol Rehabil. 2016;18(6):621-628.
  6. Bishnoi M, Jain A, Hurkat P, Jain SK. Chondroitin sulphate: a focus on osteoarthritis. Glycoconj J. 2016;33(5):693-705.
  7. Singh JA, Noorbaloochi S, MacDonald R, Maxwell LJ. Chondroitin for osteoarthritis. Cochrane Database Syst Rev. 2015;1:CD005614.
  8. Zhu X, Sang L, Wu D, Rong J, Jiang L. Effectiveness and safety of glucosamine and chondroitin for the treatment of osteoarthritis: a meta-analysis of randomized controlled trials. J Orthop Surg Res. 2018;13:170.
  9. Ogata T, Ideno Y, Akai M, Seichi A, Hagino H, Iwaya T, et al. Effects of glucosamine in patients with osteoarthritis of the knee: a systematic review and meta-analysis. Clin Rheumatol. 2018;37(9):2479-2487.
  10. Knapik JJ, Pope R, Hoedebecke SS, Schram B, Orr R, Lieberman HR. Effects of Oral Glucosamine Sulfate on Osteoarthritis-Related Pain and Joint-Space Changes: Systematic Review and Meta-Analysis. J Spec Oper Med. 2018;18(4):139-147.
  11. Knapik JJ, Pope R, Hoedebecke SS, Schram B, Orr R. Effects of Oral Chondroitin Sulfate on Osteoarthritis-Related Pain and Joint Structural Changes: Systematic Review and Meta-Analysis. J Spec Oper Med. 2019;19(1):113-124.
  12. Hsu CH, Hsu NC, Shih CL, Huang HT, Chen CH, Chou PH. Medication-Taking Habit and Outcome of Glucosamine Sulfate for Osteoarthritis Patients Influenced by National Health Insurance Regulations in Taiwan. J Clin Med. 2019; 8(10):pii: E1734.
  13. Morita M, Yamada K, Date H, Hayakawa K, Sakurai H, Yamada H. Efficacy of Chondroitin Sulfate for Painful Knee Osteoarthritis: A One-Year, Randomized, Double-Blind, Multicenter Clinical Study in Japan. Biol. Pharm. Bull. 2018;1:163–171.
  14. Tsuji T, Yoon J, Kitano N, Okura T, Tanaka K. Effects of N-acetyl glucosamine and chondroitin sulfate supplementation on knee pain and self-reported knee function in middle-aged and older Japanese adults: a randomized, double-blind, placebo-controlled trial. Aging Clin. Exp. Res.,28, 197–205 (2016)
  15. Bottegoni C, Muzzarelli RA, Giovannini F, Busilacchi A, Gigante A. Oral chondroprotection with nutraceuticals made of chondroitin sulphate plus glucosamine sulphate in osteoarthritis. Carbohydr Polym. 2014;109:126-138.
  16. Vangsness CT Jr, Spiker W, Erickson J. A review of evidence-based medicine for glucosamine and chondroitin sulfate use in knee osteoarthritis. Arthroscopy. 2009;25(1):86-94.
  17. Gallagher B, Tjoumakaris FP, Harwood MI, Good RP, Ciccotti MG, Freedman KB. Chondroprotection and the prevention of osteoarthritis progression of the knee: a systematic review of treatment agents. Am J Sports Med.2015;43(3):734-744.