Spedizione gratuita disponibile su tutti gli ordini

Qual è l’orario migliore per assumere un integratore con Omega 3?

Omega-3 supplement

Non consigliamo un orario specifico nella giornata, suggeriamo invece di assumere il tuo omega 3 ad un pasto anziché a stomaco vuoto.

Non assumere Omega 3 a stomaco vuoto

Ci sono due buone ragioni.

  • La prima è che gli integratori con omega 3 sono più facilmente tollerati se ingeriti con cibo piuttosto che a stomaco vuoto.
  • La seconda è che, quando assunti ai pasti, gli acidi grassi dell’omega 3 vengono assorbiti meglio. Questo perché il grasso contenuto nel pasto stimola gli enzimi pancreatici lipasi. Maggiore è l’attività degli enzimi, e meglio i trigliceridi dell’omega 3 verranno demoliti e quindi assorbiti nell’intestino tenue [1].

Ecco perché non esiste un orario migliore per assumere l’olio di pesce on omega 3. Tuttavia, l’olio di pesce dovrebbe essere assunto ai pasti per massimizzarne l’assorbimento.

Assumi Omega 3 con cibo che contenga grassi

Il punto focale per un assorbimento completo dell’olio di pesce è che è il grasso consumato in un pasto che stimola il rilascio di questi enzimi della digestione. Qualsiasi pasto nel quale tu assuma omega 3 necessita di contenere un po’ di grassi per massimizzarne l’assorbimento. 

Ad esempio, uno studio ha testato il tasso di assorbimento dell’omega 3 (DHA e EPA) sia con un pasto con un contenuto elevato di grassi (44g), sia con un pasto povero di grassi (8g). I risultati hanno mostrato che il pasto contenente più grassi ha permesso un assorbimento di omega 3 superiore del 300% [2]. Un altro studio ha rivelato un effetto ancora più potente, registrando un aumento del 400% del tasso di assorbimento dell’omega 3 quando assunto con un pasto dall’elevato contenuto di grassi [3].

Grasso e colesterolo sono necessari per una salute ottimale

Va benissimo se già stai usando dei grassi come parte regolare della tua dieta. Tuttavia posso capirti se l’aggiunta di grassi ai tuoi pasti ti fa sentire a disagio. Sfortunatamente, i grassi saturi e il colesterolo sono stati ampiamente demonizzati nelle attuali linee guida sanitarie, e molti dottori raccomandano di mangiare il minor quantitativo possibile di grassi.

In effetti si tratta di un atteggiamento piuttosto disonesto, che mai si è basato su prove scientifiche affidabili, e che ha discutibilmente e in maniera significativa contribuito all’obesità, ai disturbi cardiaci e al diffondersi del diabete. Grasso e colesterolo sono necessari per una salute ottimale e per consentirci di vivere normalmente, e dovrebbero far parte della dieta di ognuno di noi. Se ti andasse qualche altro approfondimento sul ruolo dei grassi e del colesterolo sulla nostra salute, ti invitiamo a leggere questo articolo. Inoltre, dai un’occhiata all’eccellente libro di Gary Taubes “Why We Get Fat”.

Riferimenti

[1] Schuchardt, J., & Hahn, A. (2013). Bioavailability of long-chain omega-3 fatty acids. Prostaglandins, Leukotrienes and Essential Fatty Acids (PLEFA), 89(1), 1-8.

[2] Lawson LD1, Hughes BG. Absorption of eicosapentaenoic acid and docosahexaenoic acid from fish oil triacylglycerols or fish oil ethyl esters co-ingested with a high-fat meal. Biochem Biophys Res Commun. 1988 Oct 31;156(2):960-3.

[3] Douglas F. Kling, BS, MBA, Judith Johnson, MT, Michael Rooney, PhD, MS, Michael Davidson, MD. Omega-3 Free Fatty Acids Demonstrate More Than 4-Fold Greater Bioavailability for EPA and DHA Compared with Omega-3-acid Ethyl Esters in Conjunction with a Low-Fat Diet: The ECLIPSE Study. Journal of Clinical Lipidology, Maggio-Giugno 2011, Volume 5, Numero 3, pag. 231.